Torte e Mignon

lunedì 18 febbraio 2013

Enciclopedia del Cioccolato - Moelleux al Cioccolato al Latte e Pasta di Mandorle

Non è più San Valentino (non so perché ma è una festa che mi da un po' sui nervi...comunque ho ricevuto una bellissima rosa rossa e non mi posso neanche lamentare...) e non avevo un motivo particolare per fare i dolcetti a forma di cuore. E' stata  una scelta pratica e il risultato è  gradevole in termini estetici, mentre dal punto di vista sostanziale è molto più interessante. Questa è seconda ricetta dell'Enciclopedia del Cioccolato che propongo. Si tratta di un impasto a base di cioccolato al latte e pasta di mandorle aromatizzato con liquore all'anice, che io ho cambiato in liquore al rhum, perché quello all'anice non ce l'avevo. I dolcetti sono veramente buonissimi oltre che molto profumati, si possono ovviamente fare di forme e dimensioni diverse. Ho decorato con scaglie di mandorle che però non sono strettamente necessarie.
Attrezzatura: un termometro, una frusta
Ingredienti
75gr cioccolato al latte (40%)
50 gr burro
160 gr pasta di mandorle (vedi ricetta sotto)
3 uova intere
30 gr farina
2 gr lievito 
1 cl liquore all'anice
Pasta di mandorle
20 gr miele
10 gr sciroppo di glucosio
45 gr acqua
90 gr zucchero semolato
138 gr mandorle intere spellate
Tritare finemente le mandorle in un robot, far bollire miele, sciroppo di glucosio, zucchero semolato e acqua e aggiungerlo  alle mandorle. Continuare a mescolare col robot finché l'impasto non è amalgamato. Versarlo su della carta da forno e continuare a lavorarlo finché non si raffredda e diventa una pasta omogenea. (La pasta di mandorle si conserva per circa due mesi in frigo in contenitore ermetico).
Procedimento
Fondere il burro e mescolarlo al cioccolato fuso (al microonde o a bagnomaria). Ammorbidire la pasta di mandorle se necessario, passandola qualche secondo al microonde. Setacciare la farina e il lievito insieme e tenerli da parte. Sbattere le uova con la frusta a bagnomaria finché non raggiungono 50°. Inserire la pasta di mandorle nelle uova e amalgamare. Quando il composto è omogeneo, aggiungere delicatamente a mano la farina e il lievito, il liquore e da ultimo il cioccolato col burro. Riempire subito gli stampi. Infornare a 160°-170° per circa 15 minuti.

3 commenti:

Arianna Frasca ha detto...

Sembrano deliziosi. La forma poi, a dispetto di San Valentino, è sempre accattivante! E poi... il liquore all'anice proprio non mi ispira, meno male che non l'avevi ;-)

Monica ha detto...

Ciao Arianna, infatti il liquore al rhum è ottimo!

Monica ha detto...

Cioè, volevo dire il rhum..;)

Posta un commento